In “Factory – Aziende da raccontare”, questa settimana, parliamo del Salone del Mobile a Milano e del Salame Felino IGP

Apriamo la nuova puntata di Factory – Aziende da raccontare con la 61esima edizione del Salone del Mobile: la manifestazione si è aperta martedì 18 aprile a Fiera Milano Rho e proseguirà fino a domenica, ed è tornata nella sua tradizionale collocazione primaverile. Secondo i dati di Federlegno, nel 2022 le aziende della filiera legno-arredo hanno toccato un fatturato da 57 miliardi di euro con un +12,7%. Sono presenti al Salone 1962 espositori, di cui il 70% italiani.

SALONE DEL MOBILE – È molto interessante anche la Biennale Euroluce, il salone internazionale dell’illuminazione che ha ridisegnato il percorso espositivo. Torna poi anche l’innovativo SaloneSatellite, con 550 giovani designer da ogni angolo del pianeta, come sottolineato da Maria Porro, presidente del Salone del Mobile. Buone anche le ricadute stimate da Confcommercio per i consumi a Milano (+10%) e per gli alberghi (da +5 a +7%). Il Salone del Mobile dopo gli addetti al lavoro prevede l’apertura agli studenti venerdì e al pubblico sabato e domenica. Per info salonemilano.it.

SALAME FELINO – Dalle cose belle alle cose buone. Il Consorzio di Tutela del Salame Felino IGP, che nel territorio parmense raggruppa 14 aziende e dà impiego a circa 500 addetti, ha pubblicato i dati economici per il 2022. Il fatturato al consumo di Salame Felino si attesta a 84 milioni di euro, con un +5% rispetto al 2021. La produzione etichettata aumenta dello 0,9% su base annuale. Continua il boom del preaffettato (+7,3%) con la Grande distribuzione che è il principale canale di commercializzazione. L’export mantiene un’incidenza del 5% sul giro d’affari del Salame Felino IGP e i Paesi UE si confermano il principale partner commerciale, assorbendo oltre l’80% delle esportazioni. Per approfondire, salamefelinoigp.com.

Ascolta il nostro podcast!